golagola

APPUNTAMENTO AL GOLA GOLA FESTIVAL DI PARMA

Nell’anno del suo Novantesimo Anniversario Valdo supporta lo straordinario evento del GOLA GOLA Festival, in programma il 10-11-12 Giugno a Parma, recentemente nominata dall’Unesco “Città creativa per la gastronomia”. Il Festival nasce per valorizzare in Italia e all’estero la cultura alimentare ed è un imperdibile appuntamento per tutti coloro che si interessano di cibo e che vogliono riflettere, conoscere, emozionarsi, divertirsi attorno a questo tema.

Valdo sarà presente nella serata d’inaugurazione all’esclusiva Cena di Gala che si terrà nella splendida Abbazia di Valserena, dove più di cinquecento ospiti saranno deliziati con tre prodotti della Linea Prestigio durante il welcome drink, la cena e il dessert rispettivamente con le etichette di Cuvée 1926, Cuvée di Boj e Cuvée Viviana. Inoltre parteciperà ai tre momenti di degustazione in programma ogni giorno nella piazza del centro storico di Parma, Piazza Ghiaia, con un percorso di degustazione dal titolo “Viaggio a Valdobbiadene” guidato da Arnaldo Rampini, sommelier AIS di Parma. Da novant’anni, Valdo, leader di mercato, grazie al suo savoir-faire enologico e al suo patrimonio di esperienze e passione, continua la ricerca di qualità superiore e si fa portavoce nel mondo dell’Italian Lifestyle. Attraverso questo percorso si potrà scoprire l’eccellenza del Prosecco Superiore Valdo, ottimo da solo ma eccezionale in abbinamento al cibo, in questa occasione proposto con i gustosi e versatili Pestati Barilla. Oltre a questi momenti di tasting,Valdo, per tutta la giornata di sabato 11 giugno, sarà protagonista nelle vetrine delle boutique più importanti del centro di Parma: Centro Moda, Oreficeria Carboni, Gioielleria Landi, Abbigliamento Montacchini e nella boutique Pinko con Valdo Rosè Floral, la limited edition disegnata dal creativo Fabrizio Sclavi che sta ottenendo un successo strepitoso in Italia e all’estero.

 

Una tre giorni ricca di eventi rivolti a tutti i foodies che viaggiano alla scoperta di prodotti eno-gastronomici di qualità e delle storie e tradizioni ad essi legati, un festival a cui Valdo ha deciso di aderire per raccontare la sua passione cominciata nel lontano 1926 e che oggi compie novant’anni di successi.